Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

man is the baby

Yearning for more than a blue day
I enter your new life for me
Burning for the true day
I welcome your new life for me
Forgive me, Let live me
Set my spirit free
Losing, it comes in a cold wave
Of guilt and shame all over me
Child has arrived in the darkness
The hollow triumph of a tree
Forgive me, Let live me
Kiss my falling knee
Forgive me, Let live me
Bless my destiny
Forgive me, Let live me
Set my spirit free
Weakness sown, Overgrown
Man is the baby

(Antony & The Johnsons, I am a bird now, Secretly Canadian 2005)

Un’intensa e dolcissima ballata, tra archi romantici e l’oscura, particolarissima voce di Antony: un piccolo e delicato affresco che, come spesso mi capita nella vita, mi fa pensare come in me permanga sempre un che di infantile, meravigliosamente infantile, se riesco ancora a stupirmi  e ad emozionarmi della vita…

E se poi qualcuno mi rinfaccia – anche giustamente – questo modo di essere, nonostante le sofferenze del momento ed i conseguenti atteggiamenti da bambino la cui marachella è stata scoperta, in fondo non ho poi molti dubbi su come sia prezioso far venir fuori ogni tanto il bambino che dorme in ognuno di noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: