Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

small deaths are the saddest

A volte mi accorgo che le persone mi giudicano e mi scartano ancor prima che abbia finito di parlare, come se ciò che sono emergesse più chiaramente di qualsiasi cosa io possa decidere di dire. Vedo che distolgono lo sguardo da me e lo puntano altrove. Credono che non me ne renda conto? Ho sempre sospettato che quello che gli altri ottengono così facilmente non sia destinato a me. Sono stat[o] dimenticat[o], mi è stato negato qualcosa. E la cosa peggiore è che ne sono cosciente.” (p. 41)

Le persone tristi sono le uniche autentiche. Possono dirti la verità sulle cose; sanno da sempre che non ci si può fidare di nessuno e che nessun cambiamento nella tua vita, per quanto grande, alla fine ti impedirà di essere quell[o] che eri all’inizio: pers[o] e sol[o], sedut[o] su una tela cerata a guardare gli altri che nuotano a farfalla.” (p. 83)

da Anne Tyler, L’amore paziente, Guanda 2003

Annunci

Una risposta a “small deaths are the saddest

  1. utente anonimo 20 luglio 2005 alle 19:31

    Se continui così finirò per citare io te, e non viceversa (chè, ti assicuro, non ne vale veramente la pena!).
    Francesco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: