Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

stupid questions

La seguente dovrebbe essere una delle tante catene che si rincorrono di blog in blog, come quelle riguardanti musica ed altro: non è che non voglia citare la fonte, ma in tutta sincerità non mi ricordo dove ho trovato questa specie di questionario, probabilmente su qualche blog il cui nome mi aveva colpito. Chissà che l’unico – presumibilmente – lettore di questa pagina o qualcuno che ci capita per caso non voglia raccogliere il testimone, perdendo una mezz’ora del proprio tempo.

Comunque ci proviamo:

un mese: luglio 

un giorno: sabato

un orario: poco prima di mezzanotte

un pianeta: terra

un articolo di arredamento: letto a una piazza e mezzo

un peccato: troppi, ma sono troppo poco cattolico per conoscerli uno ad uno

un personaggio storico: Giuseppe Mazzini

un liquido: acqua

un albero: abete

un uccello: aquila

un fiore: rosa

un evento atmosferico: vento

una  creatura mitologica: minotauro

uno strumento musicale: chitarra

un animale: gatto

un colore: azzurro

una verdura: zucchina

un suono: il respiro della persona amata che dorme al mio fianco

un elemento: aria 

una macchina: qualunque, tanto l’idea dell’automobile non mi appartiene

una canzone: una è troppo poco ma, se proprio devo, direi “Sometimes” dei My Bloody Valentine (Loveless, Creation 1991), che proprio “canzone” non è, ma in qualche modo rappresenta la colonna sonora della mia vita

un film: non amo molto il cinema, forse Fucking Åmål, con una giovanissima ed intrigante Rebecca Liljeberg…

un cibo: pizza

un materiale: legno

un sapore: l’amaro della vita

un gelato: fragoline di bosco della pasticceria Mondi

un profumo: muschio bianco

una parola: essere

un oggetto: libro

un’espressione del viso: la concentrazione vagamente ombrata ed assente della riflessione su me stesso

una materia scolastica: italiano

un  personaggio di un cartone animato: Willy il coyote, ovviamente

un pregio: la sensibilità (in tutte le sue espressioni)

un  difetto: la sensibilità (in tante sue espressioni)

un libro: quello che ha iniziato a cambiarmi: Alta fedeltà, di Nick Hornby, Guanda 1997; quello che più mi ha colpito negli ultimi mesi: Molto forte, incredibilmente vicino, di Jonathan Safran Foer, Guanda 2005

una stagione: autunno

un vizio: addormentarmi con la musica

un segno: l’intesa di sguardi tra due persone che si amano

un senso: udito, perché senza la musica non so cosa sarei

3 cose che odi di te: testardaggine, mancanza di diplomazia, scarsa considerazione di me
3 cose che dicono di te: sensibile, puntuale, orgoglioso

3 cose che non riesci a comprendere: l’odio, l’ipocrisia, la competizione spietata

3 cose che ti annoiano: la televisione, le persone troppo sicure e piene di sé, rimettere in ordine la cucina dopo aver mangiato

3 cose che ti spaventano: la vita, la guerra, i cambiamenti (non tutti…) 

3 cose essenziali di ogni giorno: l’aria, la luce, l’amore

3 hobbies preferiti: musica, lettura, conversazione

3 cose che non puoi attendere: credo di poter attendere tutto nella vita – l’ho già fatto – purché ne valga la pena

3 carriere che hai preso in considerazione: quella universitaria, la libera professione, quella di impiegato in un’amministrazione

3 colori che ti piacciono: celeste, verde, blu

3 posti dove dovresti andare in vacanza: Islanda, Irlanda, Bretagna

3 cose che devi fare oggi: dovrei farne troppe per far sì che un domani possa averne tre già programmate da fare…

3 frasi che dici spesso: ci sto pensando troppo, quindi deduco che non ci siano troppe frasi che dico spesso, se si eccettuano quelle d’amore e di circostanza (purché non diventino la stessa cosa!)

un luogo dove:

pensare in santa pace —> in qualunque luogo potrei estraniarmi e richiudermi in me stesso

piangere —> ho pianto in troppi posti, ma direi tra le braccia della persona amata leggere —> sul letto, prima di addormentarmi

ricordare belle cose del passato —> qualunque recesso dell’anima le abbia conservate

parlare con qualcuno —> in una stanza con nessun altro dentro

divertirsi —> non comprendo molto bene il verbo “divertirsi”, quindi anche da solo, seguendo le mie inclinazioni del momento

organizzare una bella uscita con gli amici —-> un posto tranquillo vdove poter parlare e scambiarsi idee e raccontarsi eventi

un oggetto che ricorda:

la persona di cui sei innamorato —> qualunque cosa guardi; in casa o in giro per Roma

 

persone veramente amiche —> alcuni cd, una bottiglia di vino

un periodo bellissimo —> qualunque cosa ricordi la persona di cui sono innamorato, ma quel periodo desidero che sia sempre il presente

un periodo orribile —> alcuni dischi dei primi anni ‘90

la persona perfetta con cui:

stare al telefono per ore —> colei che amo 

 

parlare di una cosa in particolare per cui vai pazzo —> chiunque sia altrettanto pazzo quanto me per quella cosa

messaggiare —> non sono solito mandare messaggi

da sbattere sul letto —> non ho mai desiderato sbattere nessuno sul letto

da sbattere contro un muro e baciare —> non ho mai desiderato sbattere nessuno contro un muro, come atto fine a se stesso

passare una vacanza —> colei che amo

fare un viaggio —> colei che amo

uscire per la città —> colei che amo

confidarsi su tutto —> colei che amo

chattare —> mai chattato in vita mia e credo proprio che mai lo farò

Annunci

Una risposta a “stupid questions

  1. doktor.doktor.thc 6 agosto 2005 alle 18:50

    Oddio! Si oscilla tra Parmenide (la paura dei cambiamenti), il romanticismo post-moderno (quel reiterato COLEI CHE AMO), e la solita depressione cronica da Prozacdipendenza…….. Raffaè, sempre peggio………

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: