Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

doubts remain

Non sono mai stato una persona piena di certezze anzi, la mia stessa apertura ad idee diverse dalle mie mi ha spesso condotto a porre in discussione, anche in maniera violenta e radicale, modi di essere, scelte, decisioni.

Ora mille dubbi – o forse nessuno – si affastellano nella mia mente e quindi la cosa non dovrebbe risultarmi né nuova né allarmante. Soltanto che non si tratta tanto di dubbi ma di idee ben più chiare, che tuttavia trovano soluzioni diverse a seconda che entri o meno in gioco una sovrastruttura razionale. È il perenne conflitto tra cervello ed anima e, conoscendomi, non v’è dubbio che prevalga quest’ultima, al cui flusso di emozioni e sensazioni non posso fare a meno di abbandonarmi. Così come – alla faccia di chi dice che sono troppo quadrato e razionale (!) – sento che ancora sto per lasciarmi trasportare dalla corrente della vita in balia, più o meno piacevole, di ciò che essa potrà riservarmi, sul quale, per quanto si possa a lungo disquisire sulla genesi delle decisioni, non so più se posso e se voglio influire.

Riprendere a “lasciarmi vivere” è un’opzione e neanche la meno indolore ma, benché vi sia stato a lungo abituato, non credo di essere in grado di farlo ancora.

La mia mente disegna alterni scenari: molti di essi sono volti in negativo, altri più obiettivi e razionali, ma non per questo più agevoli da affrontare. Nonostante un raggio di sole sia tornato ad affacciarsi nel mio cielo, ci vorrà ancora del tempo, non so quanto, per ottenere una risposta ai miei dubbi ed incertezze attuali. Intanto vivo in una sospensione temporale, riponendo in essa uno dei miei pochi pregi – la pazienza – ma temendo di non riuscire a resistere e finire così per causare danni ancor maggiori.

Ci sono momenti, nella vita, nei quali tutte le energie mentali vanno concentrate, momenti nei quali priorità ed esigenze appaiono ben chiare. Allora non resta che dedicarvisi in toto, senza dare nulla per scontato, e non tirarsi indietro, altrimenti saranno solo le peggiori aspettative a potersi realizzare, non per sfortuna o “destino” ma solo perché, in qualche misura, avrò contribuito a farle verificare.  

Annunci

Una risposta a “doubts remain

  1. doktor.doktor.thc 14 settembre 2005 alle 21:25

    Rispondo a questo tuo dialogo con te stesso per mezzo di una splendida canzone di Franco Battiato:

    Vivere non è difficile potendo poi rinascere
    Cambierei molte cose un pò di leggerezza e di stupidità.
    Fingere tu riesci a fingere quando ti trovi accanto a me
    Mi dai sempre ragione e avrei voglia di dirti
    Ch’è meglio se sto solo…

    Ma l’animale che mi porto dentro
    Non mi fa vivere felice mai
    Si prende tutto anche il caffè
    Mi rende schiavo delle mie passioni
    E non si arrende mai e non sa attendere
    E l’animale che mi porto dentro vuole te.

    Dentro me segni di fuoco è l’acqua che li spegne
    Se vuoi farli bruciare tu lasciali nell’aria
    Oppure sulla terra.

    Ma l’animale che mi porto dentro
    Non mi fa vivere felice mai
    Si prende tutto anche il caffè
    Mi rende schiavo delle mie passioni
    E non si arrende mai e non sa attendere
    E l’animale che mi porto dentro vuole te.

    P.S. Raffaè, mi permetto di sollevare qualche dubbio sul fatto che tu sia molto paziente……..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: