Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

long saturday

Solo poche righe a questa ormai abituale tarda ora, per confermare quanto espresso nelle mie riflessioni di neanche ventiquattr’ore fa.

Ormai il fine settimana è diventato davvero per me un periodo di stacco dalla quotidianità, un momento da attendere, nel quale ricaricare le batterie, trascorrendo piacevoli ore in serenità insieme con la persona accanto alla quale più desidero viverle. Sarà anche l’atmosfera più rilassata, scevra dai ritmi settimanali (ma non per questo dai pensieri ad essi connessi), ma è proprio nelle ore trascorse tra qualcosa da mangiare, una chiacchierata, una battuta ed un sorriso che più evidenti sono le "cose importanti" delle quali parlavo ieri. In questo tempo, più autentici e liberi risultano essere i segnali, ci si lascia maggiormente andare e si riesce meglio ad esprimere ciò che si prova.

Sto imparando ad apprezzare queste ore  – anche quando, come la domenica sera, preludono alla ripresa di una settimana nella quale tutto inevitabilmente sarà meno lucente – senza la fastidiosa sensazione da "sera del dì di festa", senza quel fatalismo per cui tutto finisce, in grado di rovinare eventi ancora non vissuti. C’è invece in me la trepidante attesa di questi momenti, da vivere come un unicum senza soluzione di continuità nelle sensazioni che da essi possono derivarmi, soprattutto ora che riscopro, con gioia consapevole, sensazioni impresse nel mio cuore ma da tempo troppo rare e forse non così intense.

Già tra poche ore si riprende, ma il ricordo di quanto vissuto mi accompagnerà per tutta la settimana, con l’ulteriore consapevolezza di quanto di importante rimarrà di questi e di tanti altri giorni, qualcosa che va ben oltre il significato un paio di piacevoli serate. Forse è per questo che non vivo la sensazione della pur transitoria chiusura di una parentesi, della quale invece percepisco quanto mai l’apertura verso il futuro, quasi si trattasse sempre di un sabato senza domenica.

Così, il declinare di questo fine settimana scorre lento e placido, con l’opportuno accompagnamento sonoro da me scelto nelle ultime ore, ovvero i lenti battiti della musica degli Yellow 6, mia tardiva ma splendida scoperta, sia per l’ultimo Melt inside che per i lavori precedenti. E mentre in un’umida serata Roma dorme in un inconsueto silenzio, dopo aver già sonnecchiato per tutta la giornata, mi accingo anch’io a socchiudere gli occhi, felice ma non esaltato, al ritmo di un caldo beat metropolitano, custodendo nel cuore e nella mente l’importanza di quelle piccole ma preziose cose che rendono più dolce l’esistenza.

Annunci

2 risposte a “long saturday

  1. Maggiechan75 7 novembre 2005 alle 17:58

    Queste sensazioni…. questi pensieri sembrano essere usciti dai miei pensieri… amare è bellissimo. Sperare che i momenti passati con l’amato sia i più lunghi ed intensi possibili scoprire che quello che pensavi non è niente confronto a quello che provi e senti in quel momento^_^

    Mi hanno colpito queste parole “Ormai il fine settimana è diventato davvero per me un periodo di stacco dalla quotidianità, un momento da attendere, nel quale ricaricare le batterie, trascorrendo piacevoli ore in serenità insieme con la persona accanto alla quale più desidero viverle” perchè da qualche mese è la stessa cosa che provo anche io:)

  2. Maggiechan75 8 novembre 2005 alle 11:10

    Ti ringrazio della visita… si non sono giovanissima ma nemmeno vecchietta:p Però posso capire e provare quello che hai descritto sopra… ^_^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: