Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

my compilations: #24

Anche se non ho mai apprezzato molto, né prestato troppa attenzione al molto diffuso fenomeno delle cover musicali, quasi per una serie di coincidenze, negli ultimi tempi mi è capitato di ascoltarne molte, complice anche l’uscita di alcuni album interamente costituiti da reinterpretazioni di brani altrui, a volte del tutto stravolti e con risultati tutt’altro che negativi. Mi è allora venuta l’idea di dedicare alle cover una delle mie compilation, per una volta “a tema”: ne è venuta fuori la raccolta che vado qui a presentare, costituita sia da alcune cover recenti e pregevoli – quelle che hanno destato il mio interesse per questa forma d’arte particolare e non necessariamente banale – sia da qualcuna un po’ meno recente, che già tempo fa mi aveva colpito. I brani reinterpretati sono quasi tutti “classici”, anche se non manca qualche brano meno noto, la cui versione mi ha particolarmente colpito per come l’originale è stato rielaborato e a volte piacevolmente stravolto.

Il titolo della raccolta sarebbe dovuto essere un altro ma, come spesso accade, nella ricerca della copertina, mi sono imbattuto in quest’opera del grande Roy Lichtenstein (lo so che non è un’idea originalissima utilizzarlo per copertine di compilation, ma del resto neanche i brani qui contenuti lo sono…), che mi è sembrata particolarmente adatta ad una raccolta di cover, tanto da attribuirle il titolo che da essa si ricava, anche per non “sporcare” l’opera con troppe scritte ulteriori. Quindi la compilation si intitola The melody haunts my reverie e copertina e tracklist sono le seguenti:

24cover

01. nouvelle vague – love will tear us apart (joy division)

02. the concretes – miss you (rolling stones)

03. king creosote – grace (jeff buckley)

04. junip – the ghost of tom joad (bruce springsteen)

05. cat power – wonderwall (oasis)

06. aroah – cupid come (my bloody valentine)

07. low – last night i dreamt that somebody loved me (the smiths)

08. trespassers william – love is blindness (u2)

09. damon & naomi – while my guitar gently weeps (the beatles)

10. my bloody valentine – we have all the time in the world (louis armstrong)

11. ben gibbard – joga (bjork)

12. andrew kenny – angel sigh (spiritualized)

13. iron & wine – peng! 33 (stereolab)

14. sufjan stevens – the one i love (r.e.m.)

15. james yorkston & the athletes – song to the siren (tim buckley)

16. sun kil moon – four fingered fisherman (modest mouse)

17. amanda rogers – no surprises (radiohead)

18. tori amos – love song (the cure)

19. the innocence mission – over the rainbow (judy garland)

20. half asleep – gazeboo tree (krisitin hersh)

21. sylvain chauveau & ensemble nocturne – never let me down again (depeche mode) 

[rafcd24]

Annunci

Una risposta a “my compilations: #24

  1. evelins 26 febbraio 2006 alle 18:26

    come si fà a spaere chi siamo? un saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: