Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

it’s too late for tonight

Risparmio l’ormai scontata premessa sulle potenzialità, a livello di diffusione e fruizione, della musica libera sulla rete, così come anche il fatto che mi piace cercare di scoprire artisti nuovi e interessanti, magari esplorando scene artistiche normalmente estranee ai circuiti – pure quelli indipendenti – più o meno abituali.

Seppure ormai la disponibilità, in maniera legale, di tanta musica di band e artisti giovani grazie al fenomeno delle netlabel e affini sia spesso disorientante e impedisca un approccio metodico (e talvolta precluda ogni tipo di approccio…), possono essere semplicemente il caso e la discrezione nel modo di presentare la propria musica a suscitare interesse, poi peraltro ben ripagato dall’ascolto. Così, proprio mentre sto iniziando ad assaporare le sette tracce del nuovo EP di Sepia Hours (questa volta sulla netlabel inglese Polymorphic), il mio pensiero è presto corso proprio all’artista belga, che tanto ho cercato di promuovere in passato, quando, qualche notte addietro mi sono imbattuto nella musica del giovane artista polacco Patryk_T che, attraverso Last.fm e il suo piccolo sito, mette a disposizione d’ascolto le tracce di due suoi demo autoprodotti, dalle splendide copertine, incisi quest’anno e lo scorso. Sarà stato anche il contesto notturno nel quale ho per la prima volta ascoltato i suoi brani, oppure il fatto che negli ultimi giorni non sono proprio di umore solare e scanzonato (e quando mai lo sono stato!), ma la sua musica, e in particolare il suo brano It’s Too Late For Tonight, si è dimostrata particolarmente adatta a quei momenti e mi ha davvero colpito.

Allora, che musica fa un giovane poco più che ventenne, peraltro attivo in una scena musicale non proprio nota per il suo fervore? Non è così facile descriverla, anche perché mi pare denoti influenze molteplici, che vanno, più o meno da Hood a Pan American, cui aggiungerei una matrice concettualmente post-rock, non aliena da un discreto utilizzo dell’elettronica che, intrecciato con strumentazioni tradizionali e ridotti mezzi tecnici a disposizione, ricorda davvero un po’ alcune cose di Sepia Hours. I suoi brani sono interamente strumentali, lenti, soffici e riflessivi; evocano sinistre atmosfere metropolitane grigie e nebbiose, oppure aspre scene di desolazione rurale, nelle quali l’immobilità dell’aria e del panorama sembrano essere fatte apposta per ispirare un’introspezione a tratti sofferta, a tratti lasciata a un irrimediabile abbandono; sono piccole colonne sonore “da cameretta”, ricche di calore umano ma non per questo necessariamente rassicuranti, ma che anzi mantengono una tensione e una venatura oscura che a tratti può addirittura richiamare le composizioni di Piano Magic.

Insomma, tra centinaia di ascolti settimanali, un piccolo spazio in se lo sta ritagliando in questi giorni anche questo ragazzo polacco che, senza strafare, riesce a volte a creare sensazioni molto vicine a quelli che posso immaginare siano i suoi riferimenti musicali.

Chissà se un giorno il buon Patryk riuscirà a coronare il prevedibile sogno di una produzione ufficiale o, almeno di un’uscita su qualcuna delle tante netlabel: intanto, la sua musica è disponibile per chi avesse la curiosità di andarla a scoprire e per trascorre qualche minuto lasciandosi avvolgere da sonorità certamente non inedite e originali, ma che è facile percepire come prodotte soltanto col cuore ed espressione personale di quelle emozioni che mi piace sempre cercare nella musica.

 

http://patrykt.net/

http://myspace.com/patrykt

http://www.last.fm/music/patryk_t   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: