Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

a moment a broken

Scrivo poco, penso come sempre troppo e mi applico troppo poco a quelli che dovrebbero essere i miei impegni “seri”di un periodo importante, del quale qualcosa inizia pian piano a concretizzarsi, quasi senza che io me ne accorga.

Eppure vi è un qualcosa di poco meno che irreale in questi giorni così uguali tra loro e così poco distinguibili da un qualsiasi altro periodo: sarà questo ottobre fino adesso tiepido e luminoso, oppure un certo disorientamento per una condizione di vita temporanea e reale ancora per poco tempo, ma a tratti percepisco una certo senso di estraneità persino in cose che vivo e alle quali nondimeno tengo molto. Adesso, dovrei essere davvero contento, dopo aver ricevuto la notizia che qualcosa si muove e che alcuni degli eventi che mi attendono nelle prossime settimane stanno iniziando a realizzarsi, per il verso giusto e nella maniera migliore e addirittura senza sforzo alcuno da parte mia. Eppure, ancora una volta non solo non mi lascio andare a salti di gioia che in altri tempi avrei fatto, ma quasi non riesco a essere nemmeno semplicemente “contento”, allora mi interrogo se davvero ci sia qualcosa che non va nella mia irrimediabile scontentezza e in un perfezionismo inveterato e ormai privo di giustificazioni, mentre riesco poi soltanto a dare la colpa di tutto ciò al pensiero delle prossime, più impegnative incombenze e alla consapevolezza che nei restanti casi molto più dipenderà da me, che pure sembro ancora non riuscire a mettere in pratica quelli che restano al momento solo buoni (o cattivi?) propositi.

a moment a broken: patrick phelan – songs of patrick phelan [jagjaguwar 2006]

Annunci

3 risposte a “a moment a broken

  1. utente anonimo 6 ottobre 2006 alle 16:50

    “…non solo non mi lascio andare a salti di gioia che in altri tempi avrei fatto…..”
    In quali altri tempi? Non ti ho mai visto saltare di gioia! Cosa mi sono perso?

  2. utente anonimo 7 ottobre 2006 alle 17:54

    scorrendo i tuoi post ho scoperto un sacco di musica che mi interessa.grazie

  3. hengie 9 ottobre 2006 alle 14:13

    torno in questo blog dopo aver riletto un tuo vecchio commento sul mio, mentre facevo ordine tra i tags…

    è un peccato che tu scriva poco, mi piace il tuo modo di scrivere…

    [un fiore]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: