Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

my compilations: #34

Certo che nei momenti in cui mi capita di essere particolarmente propenso nei confronti di una band o di uno scrittore, finisce che, anche non volendo la mente vada sempre a ricercare spunti provenienti dalla medesima fonte. Com’era successo qualche settimana fa con gli Hood, adesso avviene con Jonathan Coe: non era sufficiente la frase tratta dal suo ultimo romanzo e riportata qui pochi giorni fa, ma ora sono debitore allo scrittore inglese anche della frase che dà il titolo a questa raccolta post-estiva, parziale compendio dei solitari ascolti degli ultimi due mesi.

La frase in sé non possiede alcun significato capace di impressionare in maniera particolare, però mi ha colpito la sua forza simbolica e il suo prestarsi a interpretazioni radicalmente differenti: qualcosa che appassisce oppure giunge a prospera maturazione. Nell’incertezza della scelta tra le due, ecco copertina, tracklist e ormai abituali link per scaricarla:

01. stephenhero – 12 stars
02. valgeir sigurðsson – evolution of waters (ft. bonnie "prince" billy)
03. familiar trees – sunspot
04. chris and thomas – don’t hang your heart
05. the cannery – through rivers
06. things in herds – something to do
07. songs for sunday parlours – winter stories
08. the sleeping years – setting fire to sleepy towns
09. club 8 – hopes and dreams
10. nancy elizabeth – weakened bow
11. songs of green pheasant – fires p.g.r.
12. the owl service – the north country maid
13. tunng – string
14. gravenhurst – song among the pine
15. josé gonzález – fold
16. late-night-static – the chances we never take
17. spokane – middle school
18. micah p. hinson – me and you
19. vic chesnutt – marathon   

[rafcd34]  

download: part 1part 2

Annunci

4 risposte a “my compilations: #34

  1. Rand0lphCarter 23 settembre 2007 alle 16:16

    Grandissimo, piglio al volo.
    Per ora della precedente sono in fissa coi The Cinematic Orchestra, “To Build a Home” l’avrò ascoltata 50 volte.

    Grazie!

  2. raffaello 23 settembre 2007 alle 18:29

    Siamo più o meno “dalle parti” della precedente, quindi spero possa piacerti.
    Non mancare di farmi sapere (anche in caso di insulti!).

  3. utente anonimo 24 settembre 2007 alle 17:01

    Many thanks!! Another good one.

  4. utente anonimo 7 giugno 2008 alle 23:07

    pensa un po’ : i cannery e vic chesnutt sono insieme in spagna per alcuni concerti…hai previsto il futuro!

    😉
    -g / a_b records

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: