Tracce di emozioni

pensieri, emozioni e raggi di sole attraverso le tenebre

my compilations: #46

Riprendiamo un po’ da dove eravamo rimasti, visto che la pigrizia (o la scarsità di cose da dire) ultimamente pare aver contagiato anche la cadenza delle raccolte musicali, diminuita in senso inversamente proporzionale alla quantità di musica ascoltata. Potrebbe non essere un buon segnale, anche se poi basta davvero poco per riprendere le fila di quanto ascoltato negli ultimi mesi e trovarvi facilmente tanto di buono, tanto di meritevole di essere compendiato e racchiuso in una sequenza più o meno studiata.
Lo stesso titolo è un omaggio, a qualcosa però che non ha potuto trovare spazio in questo contesto per semplici ragioni di durata: coincide infatti con quello del terzo cd del monumentale “Sadly, The Future Is No Longer What It Was” a firma Leyland Kirby, che sta caratterizzando i rassicuranti rifugi serali dal grigio torpore novembrino.
Ricordi, immagini e suoni così difficili da far svanire dalla memoria, sempre troppo concreti e resistenti al tempo. È anche la prima delle mie raccolte a presentare in copertina un’immagine da me scatta che, appunto, fa scolorare nel ricordo sogni e sentimenti che un tempo furono.
01. new north wales – the way back home
02. akira kosemura – would
03. nils frahm – ambre
04. motohiro nakashima – a few minutes before the dawn
05. le lendemain – linden
06. the gentleman losers – lullaby of dustland
07. elisa luu – slow bass flute
08. building castles out of matchsticks – i have something to tell you
09. a dancing beggar – branches and nettles
10. pillowdiver – twenty-nine
11. un vortice di bassa pressione – bird’s eye wall
12. lawrence english – galaxies of dust
13. aarktica – i am (the ice)
14. wes willenbring – for all the strays
15. the toy library – once the dust settles
16. bosques de mi mente – estoy solo, respondió el eco
17. rachel grimes – mossgrove
18. peter broderick & machinefabriek – planes


download: part 1part 2

Annunci

2 risposte a “my compilations: #46

  1. utente anonimo 14 dicembre 2009 alle 18:50

    nice, that’ll probably be on my mp3 player when i’m heading to berlin very soon 🙂

  2. utente anonimo 21 dicembre 2009 alle 11:05

    l’ho dovuto scoprire da solo ‘sto blog…non mi segnali niente, eh?
    mannagg…;-)
    compliments!!
    a presto!
    il console…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: